Blefaroplastica

(chirurgia estetica nella zona perioculare)
L’intervento che ha ad oggetto l’area perioculare: consente sia di modificare la forma dell’occhio e l’angolatura, dando uno sguardo più giovane e allegro, che di correggere alcuni difetti molto diffusi, come borse e palpebra cadente.

Lifting

(sollevamento di alcune aree del viso)
Viene utilizzato il verbo “to lift” per descrivere il procedimento chirurgico che consente di eliminare le rughe “sollevando” alcune parti del viso che il tempo ha fatto rilassare. Il lifting può riguardare l’intero viso o alcune aree specifiche come fronte, sopracciglia, guance, zigomi e collo).

 

Lipofilling

(riempimento di alcune aree viso)
Anche in questo caso per descrivere questo intervento viene utilizzato l’inglese “to fill”, ovvero “riempire”. Con questo intervento si asportano piccole quantità di tessuto adiposo da alcune aree del corpo del paziente (come addome e fianchi) per trasferirle in alcune specifiche aree del viso con l’obiettivo di “riempire” queste aree che appaiono assottigliate per il decorrere del tempo o per caratteristiche congenite. Il risultato è un viso “pieno”, più giovane e senza intestetismi.

Acido ialuronico

(filler anti-age)
L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente in tutti gli esseri viventi, ma il trascorrere del tempo inibisce la sua produzione e la pelle inizia così ad invecchiare, perdere idratazione, elasticità e consistenza. In medicina estetica questa sostanza viene utilizzata come filler per ridonare le caratteristiche perse, “riempiendo” e rughe e riequilibrando i volumi dei lineamenti. L’acido ialuronico può essere utilizzato con successo anche per donare volume a labbra e zigomi.

 

Otoplastica

(chirurgia estetica alle orecchie)
Si tratta di un’intervento teso a migliorare l’estetica dell’orecchio correggendo quelle troppo grandi o eccessivamente scostate dal viso o parti di esse come lobi e padiglioni da difetti congeniti o dovuti a traumi.

Dermoabrasione

Trattamento in grado di migliorare sensibilmente le imperfezioni cutanee mediante la rimozione della parte più superficiale. Con la dermoabrasione si possono attenuare cicatrici, rughe superficiali e i segni dell’acne.

 

Zigomoplastica

(chirurgia estetica agli zigomi)
La posizione degli zigomi o la loro dimensione può turbare l’armonia di un volto: con vari interventi anche combinati tra loro possiamo correggere le anomalie dovute a imperfezioni congenite o dal tempo.

Mentoplastica

(chirurgia estetica al mento)
Questo intervento consente di modificare forma e dimensioni del mento, con l’obiettivo di ridonare armonia all’intero volto.

 

Biostimolazione viso

(trattamento toning)
E’ un trattamento che ha l’obiettivo di restituire o mantenere la giovinezza della pelle attraverso il ripristino della sua struttura. Aumenta l’elasticità e la tonicità del tessuto e combatte in maniera davvero efficace l’azione degenerativa dei radicali liberi.

Botulino

La tossina botulinica viene utilizzata per ridurre le famose “rughe di espressione” come quelle tra le ciglia, sulla fronte e le quelle a “zampe di gallina”. Si tratta di un trattamento estremamente sicuro, efficace e ripetibile.

 

Peeling

(trattamento di esfoliazione viso)
Il peeling è un trattamento estetico che ha l’obiettivo di eliminare le cellule invecchiate della pelle del viso e favorire la rigenerazione cutanea per conseguire un effetto “nuova pelle”. I peeling si suddividono in diverse categorie:

  • superficiali (necrosi dell’epidermide fino allo strato basale)
  • medi (necrosi dell’epidermide e del derma papillare)
  • profondi (necrosi dell’epidermide fino al derma reticolare)

A seconda delle necessità del paziente vengono utilizzate tecniche dermo-estetiche differenti che consistono nell’applicare agenti chimici esfolianti sulle cute. Questa metodologia si prefigge di prevenire e contrastare l’invecchiamento cutaneo della pelle, discromie, acne e iperseborrea.

Rinoplastica

(chirurgia estetica al naso)
Questo intervento corregge la struttura del naso, con il duplice obiettivo di un miglioramento dell’estetica del volto e di un recupero della funzionalità respiratoria che può dipendere da un setto deviato dalla nascita o a causa di traumi.

 

 

Rinoplastica post-traumatica

La rinoplastica è un intervento che rimodella il setto nasale. Mediante questa tecnica si possono correggere eventuali imperfezioni della struttura, del dorso o della punta del naso.

 

Correzione cicatrici

Si ottiene questo risultato con varie tecniche o combinazione di tecniche quali bisturi, laser o più semplicemente massaggi, cerotti speciali o creme in base alle caratteristiche e alla profondità delle stesse.

Correzione dei segni lasciati dalle ustioni

Per le correzioni delle cicatrici da ustioni sul viso, le tecniche più indicate alla risoluzione del problema sono gli innesti di cute, lembi cutanei ed espansione cutanea.

 

Interventi risolutivi per malformazioni congenite

Le malformazioni congenite si verificano molto spesso sin dalla nascita e si presentano sottoforma di cisti o fistole in diverse parti del viso. Gli interventi da effettuare sono molteplici ma richiedono tutti un attento esame preventivo al fine di poter determinare da parte del chirurgo l’intervento più idoneo da approntare.

top